POVERTA’ ED ESCLUSIONE: il diaogo con le persone per cambiare insieme

Con tre ore di ascolto e confronto con chi la “povertà e l’esclusione” la vive sulla propria pelle, è partito oggi il percorso disegnato dal Consiglio Nazionale degli Assistenti Sociali per riempire di contenuti la commemorazione dei 30 anni dalla nascita dell’Ordine.

Il dialogo, on line, dei consiglieri nazionali con Fondazione Promozione Sociale Onlus, Cittadinanzattiva APS, Agevolando, Associazione famiglie Arcobaleno, Narcotici Anonimi Italia, Fish Onlus, AIMA-Associazione Italiana Malattia di Alzheimer, D.i.Re Donne in rete contro la violenza, Artemisia Centro Antiviolenza, ADNA, Comitato minori abbandonati dallo Stato al Forteto, l’emergere di preoccupazioni, disagi, priorità e proposte, sarà alla base del primo appuntamento a Roma, giovedì prossimo 28 aprile dalle 10 alle 13, presso l’Acquario Romano, in piazza Manfredo Fanti 43.

Che non siano soltanto le condizioni economiche o la mancanza del lavoro a produrre povertà ed esclusione lo hanno ben sottolineato le associazioni e le persone che misurano il proprio quotidiano con malattie croniche, disabilità, non autosufficienza, dipendenze,  discriminazioni, violenza istituzionale…

Perché, se come è stato sottolineato “i diritti non riconosciuti delle persone fragili si assomigliano tutti” e se la “povertà come seconda pelle” può aggrapparsi a ragazzi abbandonati dallo Stato, soltanto dall’ascolto e dal confronto potrà nascere un Paese migliore.

ULTIMI POSTI DISPONIBILI PER IL WEBINAR: https://register.gotowebinar.com/register/4047805200993279244
PER PARTECIPARE IN PRESENZA scrivere a:  eventi@cnoas.it

GUARDA IL PROGRAMMA

 

Allegati

File Descrizione
jpg 78b760ed-d2c4-4c1d-8b1d-f9b28db9035f