Personale, strumenti sanificazione, protezione: la circolare del 14 aprile

Per chi avesse bisogno di ulteriori spiegazioni o non ne fosse venuto a conoscenza, pubblichiamo  la circolare del 14 aprile scorso, firmata dal Direttore Generale della DG per la Lotta alla Povertà del Ministero per il Lavoro e le politiche sociali,  che, in continuità con i principi introdotti dalla Circolare 1 del 27 marzo, ha voluto  ampliare le tipologie di spesa ammissibili, definire le ulteriori tipologie di azioni/servizi attivabili e fornire indicazioni per la individuazione del target dei potenziali beneficiari di interventi di aiuto e sostegno. Tutto ciò si è reso necessario dopo il primo impatto dell’emergenza Coronavirus sui servizi sociali. Le disposizioni sono valide dal  primo febbraio 2020 fino al 31 luglio 2020, salvo la possibilità di prorogarle qualora  la situazione emergenziale dovesse permanere.

Tra queste vengono elencate:

  • la possibilità di rendicontare spese relative alle ore ordinarie di personale già in forza presso gli Enti appartenenti agli Ambiti Territoriali
  • costi per l’acquisto di strumentazione informatica per gli operatori dei servizi sociali (con riferimento sia al personale degli AT sia a quello dei soggetti privati selezionati dagli AT);
  • costi per l’acquisto o l’affitto di strumentazione informatica da mettere a disposizione degli utenti che non dispongono di strumentazione propria;
  • le spese per la sanificazione e l’igiene degli ambienti e degli strumenti e quelle per l’acquisto e la distribuzione di dispositivi di protezione individuale.

Viene inoltre ribadito che la Circolare n. 1 prevede che i servizi sociali siano erogati non soltanto ai soggetti in condizione di povertà̀, i quali sono i principali destinatari del PON Inclusione, ma anche a persone che si trovino in condizioni di fragilità e vulnerabilità̀. Ai fini della individuazione di tali soggetti è opportuno fare anche riferimento all’Ordinanza n. 658 del 29/03/2020 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile che ha disciplinato l’erogazione dei cosiddetti buoni alimentari.

Allegati

File Descrizione
pdf Nota-3013-del-14-04-2020