Parliamo di buoni spesa su IlFatto.it: “Risposta all’emergenza, non alla povertà”

“Molti comuni hanno scelto di erogare il contributo sulla base di una semplice domanda, senza valutazione e senza contatto, con l’obiettivo di assicurare un intervento tempestivo. “Questo ha permesso di rispondere velocemente alla situazione d’emergenza, ma non di intercettare la povertà e leggere i bisogni emergenti”, spiega Gazzi. “Badanti, giovani donne con lavoro precario, situazioni di violenza domestica, anziani senza figli o ancora persone disabili rimaste sole hanno bisogno di supporto subito: accanto a ogni intervento economico serve una rete di professionisti pronti a intervenire nella complessità delle storie di ognuno”. Il presidente Gianmario Gazzi parla nell’ottima inchiesta di Stefano Galeotti su www.ilfattoquotidiano.it.

👉Leggi l’articolo: https://bit.ly/2SBQfdz