Online “InPA” il portale per i concorsi pubblici

 

È online dal 10 agosto “InPA- il portale del reclutamento”

https://www.inpa.gov.it/

CHE COS’È IL PORTALE PA?

Il Portale InPA rappresenterà la porta digitale unica di accesso alla Pubblica amministrazione sia per i concorsi pubblici ordinari, sia per le
procedure di reclutamento straordinarie legate all’attuazione del Pnrr. In un unico spazio, ogni cittadino potrà monitorare i bandi concorsuali
e gli avvisi delle amministrazioni su una mappa interattiva georeferenziata, registrarsi attraverso Spid, Cie e Carta nazionale dei servizi
inserendo il proprio curriculum attraverso un form apposito, inviare la domanda, pagare il contributo di partecipazione attraverso PagoPA e
seguire le procedure di selezione dall’avvio alla pubblicazione delle graduatorie finali.
Ulteriori funzionalità riguarderanno la gestione di modalità di reclutamento diverse da quelle ordinarie, come i tirocini formativi o le
procedure fast track previste dal Pnrr o ancora le esperienze di mobilità tra amministrazioni UE, a cominciare dal Blue Book Traineeship.

I VANTAGGI PER AMMINISTRAZIONI E CITTADINI
InPA sarà una banca dati dei fabbisogni, delle competenze e dei profili del personale pubblico. Vantaggiosa per tutti.
Le 33mila amministrazioni italiane potranno impostare il reclutamento in base ai propri fabbisogni di competenze, anche attraverso la
creazione di skill matrix (schede per la definizione delle caratteristiche dei profili professionali, delle competenze correlate e delle eventuali
esperienze necessarie). Chi aspira a lavorare nella Pa, a sua volta, sarà attratto dalle posizioni più aderenti al proprio curriculum e potrà
scegliere in maniera più efficace e mirata le selezioni a cui partecipare.

Da oggi e per le prossime settimane il Portale inPA – sviluppato dal Dipartimento della Funzione pubblica in collaborazione con Almaviva – funzionerà in modalità sperimentale per il solo inserimento dei curricula la porta digitale unica di accesso al lavoro nella Pubblica amministrazione: www.inpa.gov.it .

Dall’autunno sarà implementata la pubblicazione dei bandi e degli avvisi di selezione del personale necessario alla realizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza. A regime, entro il 2023, il Portale ospiterà anche i bandi dei concorsi pubblici ordinari, in sinergia con la Gazzetta Ufficiale, nonché le procedure di mobilità dei dipendenti pubblici.

InPa, per la ricerca e il reclutamento dei profili professionali necessari alle pubbliche amministrazioni, si avvarrà anche delle banche dati specifiche dei professionisti iscritti agli Albi e di quelle delle professioni non ordinistiche. A tal fine, il 16 luglio scorso è stato siglato un Protocollo d’intesa tra il Dipartimento Funzione pubblica e ProfessionItaliane, che riunisce la Rete delle professioni tecniche e i Cup: un universo di circa 1,5 milioni di professionisti.

Il Dipartimento ha, inoltre, attivato una partnership con LinkedIN, la più grande piattaforma di attrazione delle professionalità presente sul mercato, per amplificare le occasioni di lavoro nella Pubblica amministrazione e raggiungere in maniera mirata i professionisti che lavorano in Italia e nel mondo.

La realizzazione dei progetti per la ripresa del Paese ha bisogno di mobilitare le migliori energie e competenze. E ciascuno può avere la sua opportunità.

Si rimanda al sito http://www.inpa.gov.it ed al video https://youtu.be/0lXnKGezG40 per maggiori informazioni.