In ricordo di Annamaria Cavallone e Milena Lerma

E’ un periodo singolare quello che stiamo attraversando, per ciascuno di noi, per le comunità umane, per le comunità dei professionisti.

Salutare chi ci lascia per sempre, in un periodo di distanziamento, è ancora più estraniante.
Restano non solo i ricordi, però.
Restano, ancora più preziosi in questo momento, i segni del loro passaggio.

Vale per gli affetti personali, vale per le persone che abbiamo incrociato nella vita, negli incontri professionali.
Restano le esperienze che ci hanno regalato, le riflessioni che possono nutrire oggi il nostro lavoro, soprattutto in vista di un domani ancora molto incerto.

Più che mai in questa fase del percorso professionale, abbiamo bisogno di attingere ai contributi di colleghe che hanno partecipato alla formazione del servizio sociale in Italia e non solo.

Ricordiamo Annamaria Cavallone e Milena Lerma, con affetto e gratitudine con le parole che

Marilena Dellavalle ha pubblicato per Sostoss