Covid e nuove povertà: Gazzi ospite di UnoMattina

IL VIDEO

“Dall’inizio del 2020 sono aumentate di circa il 25% le richieste di intervento che arrivano agli assistenti sociali per l’erogazione del Reddito di cittadinanza. Seguiamo 1.300.000 famiglie che significano tre milioni e mezzo di persone. Senza contare il Reddito di emergenza e i buoni pasto per i quali sono stati stanziati 800 milioni di euro. Bastano? No! Ma se si pensa che annualmente il Fondo per le politiche sociali è finanziato con 350 milioni, si capisce l’errore. Lo stesso che è stato fatto sulla Sanità che in questi anni è stata impoverita e privata delle risorse e delle riforme necessarie. Non tutti hanno bisogno di buoni alimentari, molti hanno bisogno di qualcosa che non si può comprare. Bisogna costruire una rete di servizi capaci di intervenire per on lasciare mai più solo nessuno. Una solitudine, tante solitudini, che questa pandemia ha mostrato nella più drammatica attualità”. Il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali, Gianmario Gazzi, ospite di UnoMattina.